skip to Main Content
Bitstream: Cos’è E Come Funziona

Bitstream: cos’è e come funziona

BITSTREAM

Per Bitstream si intende una particolare rete che fornisce servizi di accesso internet a banda larga. Vediamo nello specifico. 

IL SERVIZIO BITSTREAM 

Telecom risulta l’operatore telefonico dominante in Italia. Il fenomeno del Bitstream si ha quando quest’ultimo permette un sevizio d’accesso a banda larga ad uno specifico cliente ponendo a disposizione, contemporaneamente, il passaggio di linea al resto dei concorrenti.

L’operatore dominante avrà sempre totale potere sulla gestione, sul controllo della linea e dell’infrastruttura, per cui gli operatori telefonici non godranno dello stesso privilegio. 

COME FUNZIONA IL BITSTREAM 

Ci sono poi altri operatori telefonici che invece hanno uguali diritti dello stesso gestore, e stiamo parlando in questo caso degli OLO. 

OLO vuol dire “altro operatore con licenza” (Other Licensed Operator), cioè un operatore telefonico alternativo. Il servizio Bitstream permette la trasmissione di linea dalla postazione del cliente (che sia a casa o in ufficio) sino al gestore dominante dove si trova la centrale.

Da qui vi è una multiplazione dei segnali attraverso il sistema DSLAM; si creerà poi un flusso derivante dall’insieme sei singoli clienti aventi pacchetti raggruppati ed emessi in un’unica linea.

Quest’ultima giungerà verso il POP, ossia punto di presenza dell’operatore (Point of Presence) Che dividerà il traffico risultante verso l’infrastruttura che gli operatori alternativi gestiscono.

Le modalità di accesso fornite da quest’ultimi possono suddividere in ATM ed Ethernet. ATM (Asynchronous Transfer Mode) prevede il trasferimento dal cliente al punto di presenza dell’operatore, che si ha attraverso dei pacchetti dati con dimensioni fisse con un metodo particolare, e cioè a circuiti virtuale.

Invece Ethernet prevede tale trasmissione dei dati attraverso protocolli che servono a mantenere in comune la stessa rete di comunicazione tra i diversi nodi della rete. Questo processo invece viene indicato come commutazione di pacchetto. 

WHOLESALE 

Ci sono servizi come l’Unbundling Local Loop o lo Shared Access ove l’operatore concorrente si occupa di gestire e di lavorare sulla rete, e di ciò che precede il cosiddetto ultimo miglio, ossia ciò che resta di competenza all’operatore dominante. Invece il servizio wholesale (cioè “all’ingrosso”) consente agli operatori concorrenti il diritto di accesso diretto all’infrastruttura, senza soffermarsi solamente sulla gestione della rete. 

LA LEGISLAZIONE EUROPEA 

Il servizi Bitstream ricopre l’intera Unione Europea ed è gestito da un regolamento ben preciso che stabilizza l’entrata sul mercato della concorrenza, sempre in relazione alle telecomunicazioni. È sempre l’operatore dominante che permette l’utilizzo della propria rete a banda larga da parti subordinate o di meno importanza, ma garantendo comunque il diritto di accesso al resto degli operatori. Quindi sarà l’operatore dominante (o incumbent), ad effettuare specifici controlli di accesso alla rete, aree geografiche predominanti dove poter usufruire del Bitstream. 

Back To Top