skip to Main Content
Seo E Branding

Seo e Branding

SERP e brand reputation

In questo articolo parleremo della brand reputation e del modo in cui si compete con altrettanti brand di un certo valore in SERP, in quanto è molto importante riuscire ad essere presenti nella prima pagina di Google con il blog aziendale.

Questo permette di convertire il traffico profilato (ossia il target dei visitatori del sito web) in lead e clienti. Come già detto in precedenza i motivi per cui gli utenti visitano una pagina web piuttosto che un’altra è data da differenti fattori, tra cui: la composizione del titolo, la meta description, la presenza o meno dei dati strutturati e l’autorevolezza del sito di destinazione.

Inoltre, è risaputo che non basta creare contenuti migliori rispetto ai competitor dal momento che la posizione della pagina web, anche se prima su Google, non implica il fatto che i visitatori la prediliggano. Che effetto ha tutto ciò sulla tua strategia SEO (Inbound Marketing)?

L’autorevolezza e la notorietà del brand generano traffico

La maggior parte dei visitatori è più tentato a visitare siti di sua conoscenza o che ritiene contenga autorevolezza in merito al tema preso in considerazione. A detta di ciò, ci sono blog e siti online che, trattando temi specifici, hanno col tempo acquisito una particolare autorevolezza generando più traffico. Autorevolezza e notorietà sono due elementi che sono fondamentali per la competizione con altri gli altri brand considerati estremamente forti. La salita di posizione del sito web sarà dunque graduale nel tempo, e se gestita in modo corretto accrescerà la vostra brand reputation.

Scala le SERP e imponiti come fonte autorevole in modo progressivo.

Anche i siti di maggiore autorevolezza hanno dovuto fare la loro scalata verso il successo, in quanto come ben sappiamo, nessun sito web ha raggiunto l’apice della notorietà da un giorno all’altro. Per cui lavorando in modo giusto, tutti sono in grado di raggiungere determinati obiettivi producendo contenuti ottimizzati lato SEO progressivamente.

Serp: la prima cosa da fare per raggiungere il successo è l’analisi delle keyword.

Quest’ultime, come sappiamo, sono parole chiave correlate alla vostra ricerca principale; quando si vuole scalare la SERP bisogna fare un’analisi delle keywords e trovare quelle che non hanno un’elevata concorrenza, ovvero parole chiave nuove, non utilizzate. E’ un lavoro che necessita pazienza, ma che nel giro di qualche mese può portare all’iniziale crescita del vostro sito web su Google.

Costruisci il tuo brand

I visitatori hanno solitamente diversi brand di riferimenti ove effettuare ricerche; ma se iniziassero, invece, a visualizzare nomi e contenuti di loro interesse sul vostro sito web, la loro visita potrebbe trasformarsi da occasionale ad abitudinaria. In questo modo il brand acquisterà valore e autorevolezza essendo man mano pronto alla crescita e sarà poi in grado di sfidare i competitor.

Back To Top